Il periodo dei saldi

Il periodo dei saldi nasce con l’intento di svuotare il magazzino dei prodotti rimanenti e fare spazio ai nuovi.

Fondamentale è che il cliente, nonostante gli sconti, continui ad avere la percezione della qualità del vostro prodotto.

La disposizione della merce all’interno del negozio deve permettere al cliente di vedere subito ciò che cerca.

Anche nei negozi dove solitamente si usa la vendita assistita è fondamentale rendere il cliente più autonomo e facilitare l’acquisto rapido e impulsivo.

Per facilitare il cliente è importante usare accessori (come cartelloni, adesivi o elementi simbolici) che permettono di identificare subito la merce e lo sconto apportato. Più la visone sarà chiara e immediata e più merce sarà acquistata.

Al contrario di quanto spesso avviene durante il resto dell’anno, nel periodo dei saldi è molto pratico raggruppare la merce per funzione.

Il periodo dei saldi

Se ad esempio si ha un negozio di abbigliamento, durante l’anno i vari capi saranno esposti per collezioni, abbinamenti o colori. Nel periodo dei saldi è bene raggrupparli per tipologia, raccogliendo insieme tra loro tutte le magliette, tutti i pantaloni e così via, possibilmente tenendo conto della percentuale di sconto.

Fondamentale è anche tenere una parte del negozio dedicata esclusivamente alla merce nuova, che dovrà risaltare su tutto il resto venendo esposta con i criteri classici e che, grazie alla grande affluenza del periodo dei saldi, avrà una grande visibilità.

Per quanto riguarda la vetrina non bisogna mai cercare di esporre quanta più merce possibile perche si rischia di creare una vetrina ridondante e disordinata dando l’idea di scarsa qualità dei vostri prodotti.

Sarebbe preferibile esporre pochi capi con in evidenza il prezzo inizialeleggibile, la percentuale di sconto ed il prezzo finale. Bisogna fare molta attenzione ai regolamenti da seguire durante i saldi in merito all’esposizione del prezzo perche si rischiano multe salatissime.

Un’altra possibilità è quella ideare una vetrina che con creatività attiri l’attenzione dei passanti e li incuriosisca ad entrare, il resto lo farà la disposizione interna.

Buono shopping!